domenica 3 maggio 2015

MONTHLY RECAP APRIL 2015

APRILE
Anche conosciuto come:
Il mese in cui si va lontano,
lontano, lontano.

Bookstores madness
→  Per la precisione, mi sono recata per una settimana
in quel di Singapore. Yes!

Una bellissima esperienza! Non è la prima volta che mi capita di viaggiare in Asia ma quando succede è sempre una grande scoperta. 
La cultura, la vita, il modo di essere e di rapportarsi alla frenesia di tutti i giorni, il cibo, la musica.
Elementi che incantano con un'estrema forza che non ti lascia più. Siamo sullo stesso pianeta eppure è così tutto lontano e magnifico allo stesso tempo che viene da chiedersi come si possa odiare  o temere qualcosa semplicemente perchè è diverso da noi. Ogni volta non è mai semplicemente un viaggio. E' un modo di scoprire se c'è un'altra realtà la fuori che potrebbe essere tua.

→  Parlando di viaggi...

Ho viaggiato sul nuovo Airbus A380 *-* Un sorta di mini - grattacielo messo in orizzontale. Davvero, è l'unica descrizione che può rendere l'idea. Questo bolide riesce a far risultare comoda anche l'Economy. Un'impresa non da poco se si viaggia per più di 12 ore.

→  Kinokuniya

Che, per chi non lo sapesse, è una delle catene di libri più grandi al mondo. Un paradiso. Vi dico solo che ad un certo punto mi sono persa. 
Non ho idea di quanti volumi possano esserci la dentro! La sola sezione YA occupa un' area 10 volte più grande di quella della mia libreria di zona. Per non parlare di quella
fantasy/fantascienza e della narrativa contemporanea *-* un paradiso per i lettori più incalliti insomma. Tempo speso al suo interno? Ben 2 ore. Non riuscivo ad uscire. Ogni scaffale era un'altra irresistibile tentazione! Sembra che io stia parlando di gelati invece di libri, ora che ci penso, ma... mi capite no? Parlando dei prezzi invece, erano in dollari ovviamente. Ma con il cambio in favore dell'euro mi sono presa il lusso di accaparrarmi qualche uscita che desideravo da tempo, tra cui anche una new entry fresca fresca *-* 
    
Falling into an ember glory


CARTACEI

→ An Ember in the Ashes
Sabaa Tahir
→ Glory O'Brien's History of the Future
A. S. King
→ The Retribution of Mara Dyer
Michelle Hodkin
→ Falling into Place
Amy Zhang
KINDLE
→ All the Rage
Courtney Summers
→ Tha Madman's Daughter
Megan Shepherd
→ Challenger Deep
Neal Shusterman
→ Catch a Falling Star
Kim Culbertson
Drangons, Heroes, Secret Agents and Artificial minds

 

 The Hobbit: la battaglia delle cinque armate
NOT BAD! Sono la prima ad ammettere che la saga dello Hobbit non mi ha mai convinta al 100%. Il libro è un piccolo gioiello, i film sono un brodo allungato un pò troppo. Ma questo terzo e ultimo capitolo fa la sua figura, alla fine. 65%
Avengers: Age of Ultron
Le aspettative su questo film trascendevano lo spazio ed il tempo. Arrivata ai titolo di coda posso ritenermi più che soddisfatta. Non è presente la magia del primo film, ma i 141 minuti di storia reggono senza alcuna fatica. 80%
Ex_Machina
Brillante, accattivante e inquietante. Ex Machina trascina verso un finale che lascia un unico interrogativo: sarà questo il nostro destino? 95%

 

Covert Affairs
Ahhh agenti segreti e intrighi internazionali! La mia debolezza! 75%
Finding Carter
Una storia delicata e una famiglia da ricostruire. Mtv ultimamente sforna serie buone e mi sorprende. Sicuramente tiene in buona compagnia. Da vedere. 65%

2 commenti:

  1. A Singapore omgggg Helena, ti invidio un sacco! Avevo già sentito quella catena di librerie che, anche a detta di due miei amici che ci sono stati, sono enormi veramente. Voglio andarci anch'io *_*

    Ti invidio anche An Ember in the Ashes, spero di prenderlo :(
    Il film degli Avangers per me è stato tipo un 72% meglio di quello che mi aspettavo sicuramente!

    RispondiElimina